giovedì 15 gennaio 2015

#Polpette all'Italiana...mangiare bene con amici e famiglia. Dal libro di mia nonna direttamente a voi.

polpette di Cuoche in Vacanza

Non c'è niente da fare, come le Polpette...ci sono davvero pochi piatti in grado di piacere a tutti, ma proprio a tutti, grandi e piccini.
E come potrebbe essere diversamente? Qua in Italia le polpette ti accompagnano sin dalla tenera età. La mia nonna, per esempio, le sapeva preparare in tantissimi modi diversi, a seconda dell'età ed anche dello stato di salute.
  • polpette al vapore condite con pomodoro fresco frullato; quando avevo poco più di un anno 
  • polpette al forno per restare leggeri senza rinunciare a tutto il sapore che le contraddistingue
  • polpette fritte...fanno subito "festa"... ideali per un pranzo tra amici
  • polpette in umido, cotte in padella insieme al loro sugo
Polpette al Vapore
Insomma, le varianti sono davvero tante, per non parlare dei vari ingredienti che contribuiscono a creare quella che per noi è la polpetta perfetta: pane, patate, pangrattato, latte...
E poi ci sono le dimensioni, anche queste si possono variare a seconda dell'uso che ne vogliamo fare:
  • piccolissime per una pasta con le polpette all'abruzzese
  • medie per un secondo sfizioso e per farle fritte
  • grandi, quasi fossero dei piccoli hamburgers, se le vogliamo portare con noi ad un pic nic, al mare, ad una gita...
E' così che ci piace mangiare le Polpette...non le vedrete mai sugli spaghetti, a meno che qualche ristorante si pieghi a questa moda che non è certo italiana.

In tal proposito questo libro rende davvero l'idea e vi piacerà un sacco: Il riposo della polpetta e altre storie intorno al cibo

Polpetta al sugo
Qualche giorno fa ho tenuto una lezione ad un liceo di Pisa. Insieme ad un mio collega abbiamo parlato di "Slow Food", un'organizzazione no profit, approvata dalla FAO, che si occupa di salvarguardare il cibo come "Buono, Pulito e Giusto".
  • Buono quando è gustoso, ma genuino
  • Pulito quando non è "inquinato" da sostanze chimiche, e non è stato "inquinato" l'ambiente per farlo
  • Giusto quando è etico, e nessuna persona è stata sfruttata per ottenere quel cibo
Ebbene, in questo clima di "Fast Foods", di formule "all you can eat", e addirittura "mangia e spendi 1€ al minuto", abbiamo cercato di spiegare l'importanza del tempo e dell'amore quando si vuol preparare un piatto.
Il tempo era la cura delle nostre nonne ed è quella oggi di noi mamme, l'amore è tutta la nostra vita dentro quei pochi gesti per nutrire chi amiamo.
Con i ragazzi del liceo abbiamo parlato di cibo come momento di aggregazione e convivialità, di cibo sano, ma saporito; dell'importanza di mangiare cibo di stagione, dei sapori che non possono essere sempre uguali, ogni giorno dell'anno, per tutto l'anno.
Le polpette rappresentano molto bene tutto ciò: la loro versatilità fa sì che non ci stanchino mai ed il loro sapore cambia a seconda delle stagioni, proprio come gli ingredienti che possiamo metterci dentro.
Polpette al forno

La ricetta di oggi sono le Polpette in salsa di Pomodoro, le ho fatte al vapore (più morbide) e al forno (più croccanti), come vedrete dalle foto. 
Con questa "base" potete scegliere la forma di cottura che più vi piace, vanno bene tutte.
Polpette al sugo
Dovete assolutamente provarle e se avete suggerimenti da darmi o semplicemente volete farmi sapere come vi sono venute, non esitate a farlo...io ci sono.

POLPETTE AL SUGO
Polpette italiane

Prep time: 40 min
Cook time: 20 min
Total time: 1 ora

Ingredienti
  • 500 gr carne macinata di manzo
  • 2 uova
  • 60 gr pane raffermo
  • 60 gr latte intero
  • 30 gr prezzemolo
  • 1 spicchio aglio
  • 60 gr parmigiano grattato
  • sale qb
  • pepe qb 
Come si fanno:
  1. mettere a mollo il pane nel latte per circa 10 minuti
  2. nel frattempo tritare il prezzemolo e l'aglio
  3. strizzare il pane
  4. mescolare insieme con le mani o con l'aiuto di una forchetta: carne, pane, sale e pepe, parmigiano, prezzemolo e aglio. 
  5. aggiungere le uova continuando a mescolare ed amalgamare il tutto
  6. lasciare riposare per circa 10 minuti
  7. formare con le mani delle palline di circa 3cm di diametro e cuocerle: 
  8. - 20 minuti (al vapore)
  9. - 20 minuti (al forno a 190 °C)

Stampa la Ricetta

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...