martedì 28 gennaio 2014

Pan Brioche salato al radicchio e formaggio

Oggi è davvero una gelida mattina. Stare ferma davanti al computer mi rende ancor di più infreddolita, per fortuna che insieme a me c'è un bellissimo "scaldino" che mi sono regalata qualche giorno fa. E' una cosa meravigliosa, una specie di borsa dell'acqua calda elettrica: un cuscino che si attacca alla corrente e dopo 5 minuti è pronto a darti un paio di ore di tepore assoluto. Mai più mani gelate, chi lo ha inventato per me merita veramente il massimo tra i premi.
E sempre perchè è freddo, e nella mia cucina non c'è il riscaldamento, ho deciso di preparare qualcosa al forno. Mi è venuto in mente un pan briosche salato, al radicchio trevisano e formaggio Gouda.
La ricetta è qui, tutta per voi:

Ingredienti

Pan Brioche:
  • 250 g latte
  • 25 g di lievito di birra (o una bustina di lievito istantaneo)
  • 1 cucchiaino zucchero
  • 1 uovo
  • 550 g farina
  • 50 g olio Evo
  • 10 g sale

Ripieno:
  • 200 g radicchio trevisano (o comunque radicchio rosso)
  • 100 g formaggio gouda (quello del Penny è buonissimo)
  • 50 g parmigiano reggiano

Guarnitura:
  • 1 rosso d'uovo per spennellare la superficie
Come si fa:
  1. Si scalda il latte per circa 3 minuti (fino a 40 °C circa) e si aggiungono il lievito e lo zucchero. Si attendono 5 minuti.
  2. In una ciotola molto capiente si versano tutti gli altri ingredienti ai quali, poi, uniamo anche il latte con lievito e lo zucchero.
  3. Si lavora il tutto con le mani (o con un robot) fino ad ottenere un impasto morbido, ma non appiccoso. In questo ultimo caso si aggiunge un cucchiaio di farina.
  4. Si copre l'impasto con pellicola e si aspetta circa 1 ora.
  5. Ovviamente se si usa il lievito istantaneo non si aspetta.
  6. Si grattano i formaggi in grosse briciole.
  7. Si lava il trevisano, si asciuga, e si taglia a striscioline con il coltello, e poi si sminuzza. 
  8. Si scalda una padella, si fa imbiondire una cipolla tritata con un po' di olio. 
  9. Quando la cipolla è appassita si spegne il fuoco e si salta il trevisano nella padella con il soffritto di cipolla. 
  10. Si aggiunge sale e pepe.
  11. Si prende l'impasto e si stende su una spianatoia. Con l'aiuto di un mattarello si cerca di formare un rettangolo alto circa 5mm. 
  12. Si taglia il rettangolo in 2 strisce lunghe. 
  13. Si mescolano i formaggi al trevisano condito e si spalma questo ripieno su ogni rettangolo di pasta.
  14. Si chiude ogni striscia a formare 2 "cilindri" di pasta ripiena. 
  15. Si intrecciano i 2 cilindri e poi si chiudono alle estremità a formare una corona. 
  16. Si lascia lievitare ancora 30 minuti. 
  17. Si spennella con il tuorlo la superficie.
  18. Si copre una teglia con carta forno e si cuoce la "corona" in forno a 200°C per circa 30 minuti.

Il risultato è un pane morbidissimo, che si scioglie in bocca, veramente saporito. Adatto, come pane, ad accompagnare le pietanze di un pranzo "importante" oppure ad essere l'indiscusso protagonista di una merenda-cena tra amici.














Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...